Menu Chiudi

Fertilizzare le opportunità, cosa significa?

Volentieri pubblichiamo  una serie di articoli di “INTERNOS” (Giornale scolastico di informazione e cultura dell’I.I.S. di Via delle Scienze di Colleferro) da alcuni studenti, in occasione dell’Iniziativa “FertilizzAzione delle Opportunità” organizzata da GLOCALitaly e conclusasi con la manifestazione finale del 28 febbraio 2020.

Quest’espressione, non molto comune nel linguaggio quo-tidiano, vuol dire in sostanza cercare di sfruttare al meglio ciò che abbiamo a disposizione, appunto “coltivando” in un terreno che, se sfruttato con cura e saggezza, ha tutte le potenzialità di produrre ottimi frutti.

Tale opera di fertilizzazione è fondamentale che avvenga in riferimento all’ambito “spaziale” e che si propaghi nel comune di Colleferro, a partire dalla mostra NSE (New Spa-ce Economy) presentata nel mese di dicembre 2019 a Roma.
Non sono in molti a saperlo, almeno per quanto riguarda noi ragazzi, ma que-sta piccola città in provincia di Roma avrà la Presidenza delle “Città dello spazio” nell’anno a venire. Questo titolo viene assegnato a una comunità diversa ogni anno, la quale rappresenterà nel mondo tutte le città con aziende che operano in questo settore.
Ma perché proprio Colleferro?

Beh, questo grazie all’azienda Avio S.p.a (Advanced Vision Into Orbit) che dal 1912 è una delle eccellenze mondiali in campo spaziale. Questa società si occupa di due principali razzi lanciatori di satelliti, il Vega e l’Ariane, la cui sede di lancio è situata nella cittadina di Kourou in Guyana Francese. Negli ultimi 70 anni sono stati messi in orbita circa 7000 satelliti. Il primo è un lanciatore di “piccole” dimen-sioni in grado di trasportare carichi massimi di 1500 kg fino alle orbite basse. Mentre il secondo, vale a dire l’Ariane, è sempre un lanciatore, ma notevolmente più grande del Vega. Quindi, tornando a noi, una piccola realtà alle spalle di Roma, dopo essere stata proclamata “Città della cultura del Lazio” nel 2018, sarà “onorata” per una seconda volta di una grande responsabilità, di un importantissimo riconoscimento, quello appunto di avere la Presidenza 2021 delle Comunità Ariane, in mezzo a tante altre famose città europee, come Tolosa in Francia, Breme in Germania, Liegi e Charleroi in Belgio, Siviglia in Spagna.

            E se, come ormai si sente spesso dire, lo spazio e la tecnologia rappresentano il futuro sviluppo a livello imprenditoriale e nel campo della ricerca scientifica, siamo contenti ed orgogliosi di dire che Colleferro sarà al centro di questo, senza ombra di dubbio ipotizzabile e inarrestabile, progresso.

(di Francesco Massari V E)
Docente responsabile del progetto Prof. Luigi Moratti – con la collaborazione di Romina Martella

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca qui per maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi